Si avvisano i contribuenti destinatari dei solleciti di pagamento (nostro prot. 4118) TARI anni 2015/2016 e 1^ sem.2017 che il termine di 10 giorni erroneamente indicato negli avvisi stessi, è da intendersi pari a 60 giorni in attuazione dell’art. 53 del Regolamento IUC.

Pertanto i contribuenti hanno tempo 60 giorni e non 10 giorni dal ricevimento dell’avviso per sanare la propria posizione debitoria nei confronti dell’Ente.