PASSAPORTO

Richiedere il PASSAPORTO

 

A seguito della rideterminazione delle competenze territoriali in materia di passaporti e di armi, si segnala che dal 17 Ottobre 2016 ci si dovrà risvolgere alla Questura di Varese.

Giorni ed orari di apertura possono essere consultati sul sito: http://questure.poliziadistato.it/servizio/orari/5730dc9d2742e238488201

E' il documento necessario per espatriare nei paesi extracomunitari. La Legge n. 3 del 16 gennaio 2003 ha elevato la validità del passaporto a 10 anni. Si segnala che, a partire dal 26 giugno 2012, i minori che viaggiano all'estero devono avere ciascuno il proprio passaporto individuale e non possono pertanto essere iscritti sul passaporto dei genitori. La disposizione vale anche per le iscrizioni di figli minori sui passaporti dei genitori ancora in corso di validità. Vedi informativa.

Il documento ha validità temporale diversa, in base dell'età, come di seguito indicato:

  • DA 0 A 3 ANNI: validità 3 ANNI
  • DA 3 A 18 ANNI: validità 5 ANNI
  • DOPO I 18 ANNI : validità 10 ANNI

Dal 10 marzo 2010, sui nuovi passaporti rilasciati verranno rilevate da parte del Commissariato le impronte digitali del titolare; sono esentati da tale rilievo i minori di anni 12.

DAL 25 giugno 2014 LA MARCA DA BOLLO SUL PASSAPORTO E’ DI € 73,50

Con l’entrata in vigore della nuova normativa il passaporto rilasciato ai cittadini italiani ha durata decennale. Alla scadenza della validità, riportata all'interno del documento, non si rinnova ma si deve richiedere l'emissione di un nuovo passaporto.

La concessione governativa per passaporti (=la marca da bollo da € 73,50) è valida fino alla scadenza del documento.

N.B.

CHI AVESSE GIA' ACQUISTATO IL CONTRASSEGNO TELEMATICO DA € 40,29 DOVRA' INTEGRARLO CON UN ULTERIORE CONTRASSEGNO TELEMATICO DA € 33,21.

 

TASSA ANNUALE PASSAPORTO

Dal 24 giugno 2014 è abolita la tassa annuale del passaporto ordinario da € 40,29.

Pertanto tuti i passaporti, anche quelli già emessi, saranno validi fino alla data di scadenza riportata all'interno del documento per tutti i viaggi, inclusi quelli extra UE, senza che sia più necessario pagare la tassa annuale da € 40,29.

 

COME

Sono diventati due i modelli per la richiesta del passaporto: uno per i maggiorenni ed uno per i minori.

Per chi richiede il passaporto online tramite il sito https://www.passaportonline.poliziadistato.it la domanda viene generata automaticamente dal sistema, per chi non dispone di una connessione internet la domanda viene compilata direttamente allo sportello anagrafe dall’addetto al servizio.

CHIEDETELO ONLINE

"Agenda passaporto" è il servizio online, totalmente gratuito, realizzato dalla Polizia di Stato, che renderà le file per la richiesta del documento solo un ricordo.

Il cittadino con questo servizio può richiedere il passaporto compilando la domanda direttamente sul web, registrandosi sul sito https://www.passaportonline.poliziadistato.it il sistema permette di scegliere il luogo (questura o commissariato), il giorno e l'ora per la consegna della documentazione e per la rilevazione delle impronte digitali necessarie.

N.B.

Anche dopo aver fissato l'appuntamento è possibile cambiarlo sempre attraverso il sito, annullando quello precedente.

Coloro che invece non dispongono di una connessione Internet, possono chiedere la compilazione della domanda e la prenotazione dell’appuntamento online presso l’ufficio anagrafe (nei giorni e orari d’apertura).

Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito www.poliziadistato.it alla voce Passaporto

 

Documenti necessari per il rilascio del Passaporto

COSA SERVE

Prima richiesta o richiesta dopo 10 anni dalla data del primo rilascio:

  • 2 foto formato tessera recenti;
  • Una marca da bollo Concessioni Governative da € 73,50;
  • Ricevuta di un versamento di € 42,50 sul c/c postale n. 67422808, intestato a: Ministero dell'Economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro, indicando nella causale importo per il rilascio del passaporto elettronico;  è necessario utilizzare il bollettino precompilato che viene fornito dagli uffici postali;
  • Passaporto scaduto (escluso per la prima richiesta);
  • Fotocopia C.I.;
  • Modulo di richiesta (vedi menù della pagina)

Se il richiedente ha figli minorenni occorre la presenza dell'altro genitore per firmare l'assenso al rilascio; se separato (nel caso in cui l'altro genitore non possa o non voglia firmare) occorre presentare il nulla osta del giudice tutelare; se divorziato: occorre la firma dell'ex coniuge oppure una copia della sentenza di divorzio nella quale i coniugi si danno il reciproco assenso, altrimenti occorre il nulla osta del giudice tutelare.

Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito www.poliziadistato.it alla voce Passaporto.